bann datagest17 gen19 728 90

CHI VA E CHI VIENE

bann m e partners dic2018 160 124

L'AEROPORTO DEL MESE

LA COMPAGNIA DEL MESE

oleary-ryanair.jpg In un anno non felice per il comparto aereo Ryanair ne approfitta per espandersi ulteriormente in Italia, sempre più terra di conquista per le compagnie straniere. Dopo le cinque basi aperte quest’anno (Alghero, Cagliari, Bologna, Trapani e  Pescara), da gennaio 2010 Ryanair farà base anche a Bari e Brindisi, raggiungendo così un totale di 36 basi in Europa. L'accordo porterà la compagnia a posizionare inizialmente tre aeromobili negli scali pugliesi, grazie ai quali Aeroporti di Puglia erogherà alla compagnia low cost l'equivalente di 25 milioni di euro (tra contributi, riduzione delle tariffe di handling e varie) nell'arco di dieci anni. Le nuove rotte contribuiranno a far crescere il traffico di Ryanair a Bari fino a 1,2 milioni di passeggeri all'anno e sosterranno 1.200 posti di lavoro all’aeroporto del capoluogo pugliese; le nuove rotte da Brindisi contribuiranno a far crescere il traffico di Ryanair fino a 650.000 passeggeri, con la creazione di 650 posti di lavoro. Traffico e posti di lavoro, cosa si può volere di più da una compagnia aerea?!